Alfons Mucha e le atmosfere art nouveau in mostra

Alfons Mucha e le atmosfere art nouveau in mostra.
La retrospettiva offre più di 220 opere dell'artista ceco. Sarà visitabile fino al 20 marzo 2016 a Milano

Per tutti gli appassionati di art nouveau una mostra da non perdere a Milano. Alfons Mucha e le atmosfere art nouveau sarà visitabile fino al 20 marzo 2016 al Palazzo Reale milanese. La retrospettiva offre più di 220 opere dell’artista ceco.  Un’esposizione che propone al pubblico un percorso originale per ricostruire non solo l’evoluzione artistica di Mucha ma anche il gusto elegante di un’epoca speciale. Il tutto possibile attraverso le creazioni, gli arredi e le opere d’arte decorativa di artisti e manifatture europei attivi nello stesso periodo storico di Mucha. Ma chi è Mucha? Si tratta di un pittore e scultore ceco. Alfons Maria Mucha (Ivančice, 24 luglio 1860 – Praga, 14 luglio 1939) è ritenuto uno dei più importanti artisti dell’Art Nouveau. Il movimento artistico e filosofico conosciuto in Italia anche come stile floreale o stile Liberty. Crebbe in Moravia, dimostrando fin da giovanissimo il suo talento come architetto e art design. La svolta per la sua carriera arrivò quando il conte Karl Khuen Belasi di Mikulov sorpreso dalle sue capacità lo chiamò per decorare con degli affreschi i suoi castelli. Mikulov fino a finanziarlo permettendogli di iscriversi all‘Accademia delle belle arti di Monaco di Baviera. Visse a lungo all’estero, tra cui a Vienna, Parigi e in America fino a tornare in patria, a Praga. Nel 1898 a Parigi Mucha venne iniziato alla Massoneria come dimostra l’influenza esercitata nelle sue opere. Visto il successo dell’artista l’esposizione doppierà la data in Italia spostandosi al Palazzo Ducale di Genova, dove sarà visitabile da fine aprile fino a settembre 2016. 

Vota la news:
[Total: 2 Average: 4]

Be the first to comment on "Alfons Mucha e le atmosfere art nouveau in mostra"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*