Wing Foil, il nuovo modo di fare surf: questa disciplina sta letteralmente spopolando

Wing foiling: spopola il nuovo modo di fare surf
Wing Foil: la nuova variante del surf - Graffitiblog

Anche in Italia arriva il wing foil, un modo tutto nuovo di fare surf e che sta già spopolando tra tutti gli appassionati.

Ormai la stagione estiva è entrata nella sua parte centrale e i primi giorni di Agosto sono volati in un attimo. Non c’è altro tempo da perdere, dunque, se vogliamo provare qualche nuova attività all’aperto, in particolare quelle da svolgere in mare.

C’è chi ama andare in canoa o in barca a vela, chi invece quest’estate ha deciso di cimentarsi del paddle surfing, che qualche anno fa ha cominciato a spopolare in Italia come attività facile e divertente nella quale tutti possono cimentarsi.

I più intraprendenti si danno al surf, al windsurf o al kitesurf, tutte varianti della prima attività, sicuramente una bella sfida anche per i più allenati. C’è però chi si è anche stufato di queste tre varianti e ha deciso di inventarne una quarta, che racchiude elementi da tutte e tre le discipline, creandone una allo stesso tempo simile ma completamente diversa. Il nuovo sport si chiama Wing Foil ed in poco tempo ha catturato i cuori di centinaia di appassionati, perché si tratta di un esercizio molto semplice, fatto con poca attrezzatura, ma che permette un’incredibile libertà di divertirsi tra le onde, sospinti dal vento.

Wing foiling: spopola il nuovo modo di fare surf

Le immagini dell’attrezzatura da wing foiling sono abbastanza esplicative: la vela utilizzata ricorda la forma di un paio di ali di gabbiano stilizzate e il punto dello sport è proprio quello, ovvero imitare il modo di volare del gabbiano.

Wing foiling: spopola il nuovo modo di fare surf
Il wing foiling ha conquistato in un attimo gli appassionati di surf – Graffitiblog

I gabbiani, uccelli marini per eccellenza, sfruttano le correnti ventose per rimanere in volo senza sprecare energie, per questo può rimanere in quota per diverso tempo, senza stancarsi. L’attrezzatura da wing foil si è ispirata proprio a questo per creare un’ala leggerissima e gonfiabile, più che sufficiente a trasportare il peso di una persone e della sua tavola.

Le vele hanno dimensioni variabili tra i 2 ed i 5 metri quadrati e riesce a catturare anche i venti più deboli dai 10-12 nodi per cominciare a divertirsi tra le onde. L’ala è molto leggera, per cui facilmente manovrabile anche per lassi di tempo più lunghi, la struttura è flessibile ed è dotata anche di un laccio di sicurezza da attaccare al polso dell’utilizzatore.

La cosa più bella è che l’ala da wing foil può essere utilizzata non solo su tavole da sup, da windsurf o da kitesurf, ma anche sulle tavole da snowboard e skateboard. Si tratta di una novità assolutamente da provare per gli appassionati del genere!