Vueling rimborsi voli cancellati

vueling

Rimborsi voli cancellati Vueling: come fare per ottenerli e come scongiurare il pericolo di un volo cancellato

In questi giorni l’aeroporto Fiumicino di Roma è nel caos più totale per via dell’incendio divampato qualche mese fa, che sta ostacolando i regolari servizi.
A farne le spese sono soprattutto i viaggiatori delle compagnie Lowcost come la spagnola Vueling, della Iberia, che hanno subito la cancellazione di molti dei propri voli.

Come comportarsi quando al check-in l’impiegato ci dice che il volo è stato cancellato e che dunque non possiamo partire?

Innanzitutto dobbiamo conoscere i nostri diritti, perché gli impiegati non sempre ce li comunicano per ignoranza o per cattiva fede.
vueling
Il cliente il cui volo è stato cancellato ha diritto ad una soluzione soddisfacente, poiché ha già pagato. In sostanza, non esiste che l’impiegato di Vueling vi dica:“purtroppo non dipende da noi, l’unica cosa che posso farle è cercarle un altro volo in partenza da acquistare a sue spese.”

Non è così che funziona. In base al regolamento di Vueling e di qualsiasi compagnia aerea in linea con i diritti dei consumatori, dovrete essere inseriti gratuitamente sul prossimo volo in partenza. Se il volo successivo è fissato a distanza di ore o di giorni, avete diritto al trasporto in albergo e al pernottamento a spese della compagnia (con pasti inclusi). Se nessuno vi garantisce ciò e gli impiegati vi invitano a pazientare in aeroporto chiedete di parlare con un dirigente della compagnia.

Nel caso in cui voi dobbiate partire urgentemente con il volo cancellato e non possiate attenderne altri, allora, solo a queste condizioni, non essendoci materialmente una soluzione, sarete costretti ad acquistare un nuovo volo da un’altra compagnia.
In questo caso ciò che vi spetta è il rimborso totale del volo cancellato. Vueling ha un sistema a mio avviso scadente per richiedere un rimborso: la richiesta va fatta online entro sette giorni dalla cancellazione e non telefonicamente o in aeroporto. Ciò non ha molto senso perché andrebbero agevolati anche i viaggiatori che non possono disporre nel breve periodo di una connessione internet.

La cosa peggiore è che i tempi di attesa dall’invio della richiesta sono talvolta prolungati, soprattutto quando i disservizi coinvolgono tanti passeggeri come nella situazione attuale. Per sollecitare una risposta potete adoperare la pagina Facebook della compagnia, dove un impiegato vi risponderà abbastanza celermente.

Una raccomandazione fondamentale per tutti i turisti ai quali è stato cancellato un volo di andata, da Vueling o da qualsiasi altra compagnia, è quella di provvedere alla conferma del volo di ritorno: alcune agenzie di viaggio online (ad esempio Edreams) cancellano automaticamente i vostri nomi dai voli di ritorno quando l’andata non viene effettuata. Quando ciò si verifica, arriverete in aeroporto e al check-in gli impiegati non troveranno i vostri nomi: altro volo perso.

Nell’eventualità in cui abbiate subito danni che vanno oltre a quello del biglietto acquistato, fate presente i problemi alla compagnia e se ritenete che vi siano gli estremi rivolgetevi all’agenzia per i diritti dei consumatori o al vostro avvocato.

Vota la news:
[Total: 2 Average: 2]

Be the first to comment on "Vueling rimborsi voli cancellati"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*