Trafalgar Square, la fontana si tinge di rosso contro la violenza alle donne

trafalgar square

Lo fontana simbolo di Trafalgar Square, la piazza centrale di Londra, è stata tinta di rosso, in ricordo del sangue versato da tutte le donne uccise dalla violenza domestica. L’evento ha avuto una forte risonanza a livello mondiale, mai ad alcuna iniziativa era stato concesso di tingere la fontana di Trafalgar Square. Ed ora il vedere l’acqua della storica fontana rosso sangue, ha destato molto scalpore nell’animo dei cittadini londinesi.
Il movimento Sister Uncut ha definito l’iniziativa dal forte impatto mediatico una “marcia funebre“, e ha confermato che più 500 donne si unite alla manifestazione indetta, per lamentare i tagli del governo contro il servizio di prevenzione e tutele, mossa che sostengono, causerà ancora più vittime.
trafalgar square
Le manifestanti indossavano tutte abiti neri e veli da lutto, portavano alti cartelli su cui era riportato il numero di centri anti-violenza che hanno chiuso dal 2010 – stimato in circa 30 – e hanno gridato slogan tra cui “hanno tagliato, noi sanguiniamo”.
La protesta è venuto dopo la dichiarazione di George Osborne, che ha coinciso con la Giornata internazionale delle Nazioni Unite per terminare la violenza contro le donne.
Il gruppo sostiene che i continui tagli ai bilanci comunali comporteranno la chiusura di altri servizi di supporto ai casi di violenza domestica. Più di 30 centri sono stati costretti a chiudere da quando le politiche di austerità del governo hanno avuto inizio, circa 5 anni fa.
Ama Roberts, di Sisters Uncut, ha rilasciato una dichiarazione alla stampa in cui ha detto: “Molte persone non si rendono conto che i tagli ai consigli locali equivalgono a tagli ai servizi di supporto di violenza domestica, che sono un’ancora di salvezza.”

Vota la news:
[Total: 1 Average: 5]

Be the first to comment on "Trafalgar Square, la fontana si tinge di rosso contro la violenza alle donne"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*