Sylvester Stallone non ce la fa, l’oscar va a Mark Rylance

sylvester stallone

Delusione per Sylvester Stallone ed i suoi fan alla notte degli Oscar 2016. L’attore di origine italiana, favorito secondo molti per la vittoria della statuetta nella categoria “miglior attore non protagonista”, rimane a mani vuote. Ad aggiudicarsi l’Oscar è stato infatti Mark Rylance per la sua performance nel film “Il ponte delle spie” (interpreta Rudolf Abel) diretto da Steven Spielberg.

Rylance alla vigilia era forse il meno papabile per la vittoria finale, ma l’attore e drammaturgo britannico ha avuto la meglio spodestando avversari difficili come, oltre al già citato Sylvester Stallone, Mark Ruffalo, Christian Bale e Tom Hardy.

Sylvester Stallone, 69 anni, era in gara avendo preso parte come attore non protagonista nel film Creed, dove interpreta il ruolo che l’ha reso celebre nel mondo – insieme a Rambo – di Rocky Balboa.
Questa volta però il film non è incentrato sulla figura di Rocky e Sylvester Stallone è l’allenatore del pugile Adonis Creed, personaggio principale. L’interpretazione di Stallone e la sua lunga carriera non hanno però convinto l’Academy che alla fine ha scelto di premiare Mark Rylance.

La sconfitta di Sylvester Stallone lascia un po’ di amaro in bocca anche a noi italiani: Sly ha infatti lontane origini pugliesi.

Vota la news:
[Total: 1 Average: 5]

2 Comments on "Sylvester Stallone non ce la fa, l’oscar va a Mark Rylance"

  1. Il ponte dei sospiri?

Leave a comment

Your email address will not be published.


*