Roma, Totti e Spalletti ancora una volta ai ferri corti

By | 17 aprile 2016

Totti va a gol, dopo tanto tempo ma né lui, né i tifosi, né Spalletti si godono il momento. Anzi la panchina di Luciano Spalletti in casa Roma diventa ancora più bollente: non bastano le vittorie che il tecnico ha assicurato alla squadra dal suo rientro a gennaio dalla Russia, per fargli dormire sonni tranquilli. Lo spettacolare pareggio 3-3 contro l’Atalanta è fonte di continue recriminazioni del tecnico contro la squadra, nessuno escluso. Ma quando deve scoppiare il putiferio, ecco che l’attenzione del tecnico ricade sempre sul capitano Francesco ‘l’intoccabile’ Totti. Intoccabile per tutti tranne che per Luciano Spalletti, che non gli da nemmeno il piacere d’essere finalmente andato a segno, che gli rinfaccia di aver perso troppo tempo durante l’esultanza che rimette la gara in parità. Al tecnico non va la perdita di tempo, perché quel tempo può essere impiegato nel tentativo di vincere il mach, che da un 2 a 0 per la Roma, si è rivoltato in una quasi vittoria dell’Atalanta.

Il tecnico accusa tutti, dice ai giocatori che la Roma non vince niente da 10 anni, viene espulso per aver chiesto, con troppa foga agonistica un rigore su Dzeko, e nello spogliatoio perde le staffe. Francesco Totti non avrebbe accettato le dure critiche ed avrebbe risposto per le rime, tanto che i ‘vaffa’ sarebbero volati da entrambe le parti, si parla addirittura di una vera e propria rissa. Niente di fisico però, solo tante, troppe dure parole, in casa di una Roma che sta facendo troppo bene in questa parte di campionato, ma che per Spalletti non basta.

E a guardare bene i fatti, non si può dare torto al tecnico, che vede sfumare così l’opportunità di recuperare 3 punti al Napoli. Ma quel che attira l’attenzione non è tanto il non aver battuto l’Atalanta, quanto l’ennesimo faccia a faccia contro Totti, segno di una frattura tra i due ormai insanabile: da un lato il capitano, che difende la squadra e se stesso, difeso a sua volta dai tifosi; dall’altro Spalletti, che difende anche lui la squadra (quella che fa risultato e che si impegna sul campo), e vuole più di ogni altra cosa la vittoria.

Vota la news:
[Total: 1 Average: 5]
Category: News Sport

About Giuseppe Zito

Mi occupo di giornalismo informatico ormai da qualche anno, ho alle spalle esperienze con siti come www.zz7.it di cui sono stato il co-creatore, e www.controcopertina.it. Mi piace scrivere news di ogni genere, non disdegnando alcun argomento, mi esaltano maggiorimente i fatti di politica e società.