Principe Harry fonda in Africa il primo centro per bambini con HIV/AIDS

By | 26 novembre 2015

Il principe Harry è tornato in Africa per conto di sua nonna, la regina Elisabetta II, e in nome della carità per i bambini sfortunati africani.
IL principe Harry ha iniziato un tour della durata di una settimana nel Lesotho e nel Sud Africa, con l’obiettivo promuovere Sentebale, l’associazione di carità che ha fondato 10 anni fa con il suo amico, il principe Seeiso del Lesotho, in ricordo delle loro madri: la regina Mamohato e la principessa Diana.

Il tour è iniziato Giovedi con un incontro con il re del Lesotho Letsie III, e con i vari funzionari governativi del Lesotho, e l’Alto Commissario britannico di questo piccolo regno di montagna, circondato in tutto il suo confine dal Sud Africa. E subito dopo l’incontro via i vestiti ufficiali, su jeans e polo, per giovare con i bambini, nella luce del sole africano per celebrare l’apertura ufficiale del Centro di Sentebale Mamohato Children, la prima struttura per bambini orfani del Lesotho affetti dal virus dell’HIV/AIDS. Il principe Harry poi si recherà a Joannesburg per incontrare l’ex moglie di Nelson Mandela e parteciperà ad un partita di polo al Royal Salute Polo Cup di Città del Capo, per raccogliere fondi per la sua associazione.

Vota la news:
[Total: 3 Average: 5]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *