Ottimizzare il proprio notebook per lanciare videogiochi 3D e software pesanti

By | 27 dicembre 2015

Quando si acquista un notebook spesso di acquista un prodotto di buona qualità con caratteristiche elevate rispetto alle esigenze, ma non abbastanza per un videogioco in 3D, per un programma di grafica o un software più pesante.

È il caso dei notebook economici, come il miglior notebook sui 300 euro, che nonostante il prezzo contenuto offre prestazioni interessanti ma non abbastanza da far fronte a richieste più impegnative.

Cosa succede se si lancia un programma pesante o un videogioco in 3D da un pc portatile che non ha le caratteristiche tecniche adeguate? Probabilmente si andrà incontro a rallentamenti di sistema e di esecuzione di programmi.

I pc portatili vengono usati raramente per i videogiochi, solitamente si scelgono i pc fissi, che hanno caratteristiche più potenti e riesco a rispondere, anche se in parte, ad alcune particolari esigenze.

È possibile fare delle migliorie software su Windows che potenzieranno il computer al massimo per consentire all’utente di giocare e usare programmi pesanti in modo fluido.

Per prima cosa bisogna installare gli ultimi driver, perché gestiscono l’hardware del pc, solitamente è un’operazione che non viene richiesta ma ci sono casi in cui potrebbero essere disponibili delle nuove versioni.

In particolare, scaricare e installare aggiornamenti driver che riguardano la scheda video e la scheda audio, anche se risultano un po’ inutili se si è in possesso di un portatile con scheda grafica non avanzata.

Esistono dei tool che permettono di aumentare la potenza del computer senza far danni, a volte sono i programmi stessi di gestione della scheda video a dare questa possibilità.

Se un gioco non parte o va molto lento, si deve diminuire la risoluzione video, questo perché se la GPU spinge troppi dati, il cambio di immagine sullo schermo diventa scattoso e si blocca.

Si consiglia di disattivare i programmi in background, in questo modo si velocizza il pc, recuperando memoria e risorse.

Alcuni programmi occupano molto spazio, ottimizzare i computer con una deframmentazione e una pulitura dell’hard disk facilita l’esecuzione del gioco.

Infine, per chi non lo sapesse, è possibile attivare l’impostazione “Regola in modo da ottenere le prestazioni migliori” su Windows, basta recarsi su Sistema > Impostazioni di sistema avanzate > Prestazioni.

Con questi piccoli accorgimenti è possibile migliorare l’esperienza di gioco in 3D e il lancio di programmi pesanti anche su notebook che non hanno le caratteristiche adatte per la loro esecuzione.

Vota la news:
[Total: 1 Average: 5]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *