Nuovi lavori: il distruttore di cellulari

cellulari

Nuova opportunità lavorativa dalla Gran Bretagna: azienda cerca un distruttore di cellulari. La paga? Circa 50.000 euro annui

Se siete disoccupati e il vostro talento è rompere telefoni cellulari, questa è l’occasione lavorativa che fa per voi.
L’azienda inglese TigerMobiles è in cerca di una figura professionale che metta a dura prova i nuovi telefoni prodotti dalla compagnia.
Per agire in maniera limpida davanti ai consumatori, il portavoce Brandon Ackroyd ha dichiarato di voler fare di tutto ai propri dispositivi: infilarli nel water, in acqua, farli cadere da altezze considerevoli ed cuocerli nel microonde: Altri sistemi di distruzione saranno valutati dal distruttore di cellulari assunto, che avrà il compito di ideare e organizzare situazioni estreme.
cellulari
Ackroyd afferma che si tratta della figura più insolita che la sua azienda abbia mai cercato, ma è anche indispensabile.
“I nostri clienti hanno bisogno di conoscere la qualità dei nostri Smartphone.”

Fra i requisiti richiesti al candidato vi è, insindacabilmente, quello di poter spostarsi per tutto il Regno Unito, a qualsiasi orario. Oltre ovviamente ad un certo livello di inventiva che permetta di escogitare piani sempre nuovi e diabolici per la distruzione dei telefoni.

I cellulari da testare saranno 10 l’anno. I test dovranno essere filmati; per ogni test è richiesta una recensione accurata sulla tenuta del cellulare.

La paga è di tutto rispetto: circa 50.000 euro per un anno di onesto lavoro. Trasferte pagate dall’azienda.

Vota la news:
[Total: 1 Average: 4]

About the Author

Giovanni Conti
Sono Giovanni Conti, un 28 enne appassionato di scienza e tecnologia con una laurea in ingegneria gestionale, nutro da sempre la passione per il giornalismo informativo riguardante tutte le innovazioni scientifiche e tecnologiche, che puntano ad un miglioramento della qualità della vita e più in generale all'ampliamento dello scibile umano.

Be the first to comment on "Nuovi lavori: il distruttore di cellulari"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*