Mars e Snickers ritirati, alcune cose da sapere sull’azienda

mars-snickers-milky way

E’ stata la stessa azienda ad emettere un “richiamo volontario” sui prodotti Mars e Snickers, dopo che un cliente ha detto di aver trovato un pezzo di plastica rossa in una barretta di Snickers, acquistata l’otto di gennaio in Germania. Tale pezzo di plastica potrebbe portare al soffocamento, come ha informato l’autorità di sicurezza alimentare olandese in un comunicato stampa sul suo sito web. I prodotti, decine di migliaia, se non più, sono stati ritirati al momento a scopo precauzionale, poiché si ritiene che l’incidente sia stato un caso isolato.

Anche se la Mars ha detto che i prodotti interessati sono stati venduti principalmente nei Paesi Bassi e in altri paesi d’Europa, i prodotti sono stati ritirati in ben 55 paesi, per prevenire ogni sorta di inconveniente.
Tutti i prodotti ritirati sono stati confezionati nello stabilimento di Veghel, nei Paesi Bassi, attivo fin dal 1963 e con circa 1.200 dipendenti.

La società è iniziata come una classica azienda di famiglia nel 1911 a Tacoma, nello stato di Washington. Nel 1929, il fondatore Frank C. Mars, ha deciso di trasferire l’attività a Chicago, dopo il successo della sua prima tavoletta di cioccolato, la Milky Way. Negli anni la Mars è diventata però un vero e proprio colosso nell’industria degli snack, vantando più di 75.000 dipendenti, chiamati Associates o giocosamente Martians, con uffici e stabilimenti in più di 74 paesi diversi.
La Mars produce attualmente un totale di 29 tipi differenti di snack al cioccolato, come M & Ms, Snickers e Twix, per citare solo i più venduti, ben 12 marchi alimentari e 5 bevande; la maggior parte di questi prodotti non arriva però nei nostri supermercati (e forse non è un male).

Con un patrimonio da un valore complessivo di 80 miliardi di dollari, e con un fatturato di 33 miliardi di dollari nel 2015, famiglia Mars è stata eletta la terza famiglia più ricca degli Stati Uniti nel 2015 da Forbes.

Eppure la famiglia Mars non si limita esclusivamente al mercato alimentare umano, ma anche al mondo canino, di sua competenza sono infatti i marchi Whiskas, Pedigree e Royal Canin, per citarne solo i più gettonati, ma in realtà i marchi totali sono 41.

Vota la news:
[Total: 1 Average: 5]

About the Author

Antonino Maniscalco
Sono appassionato di cucina vegana, mi piace molto il cinema d'essai, ma guardo con curiosità anche alle nuove provenienti da Hollywood. Mi interesso ai fatti quotidiani, mi piace scrivere vicende che spaziano dalla cronaca nera alla rosa.

Be the first to comment on "Mars e Snickers ritirati, alcune cose da sapere sull’azienda"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*