L’asma riduce le possibilità di restare incinte e allunga i tempi di gravidanza

asma

Le donne con l’asma possono avere bisogno di più tempo per rimanere incinta e presentano inoltre un tasso di gravidanza più basso rispetto alle donne senza la malattia. Infatti se il tempo totale medio della gravidanza è di 32.2 mesi, nelle donne con problemi asmatici l’attesa sale addirittura a 55,6.

A rivelare il legame esistente è stato uno studio, condotto da un gruppo di ricercatori della Bispebjerg University Hospital di Copenhagen. Per arrivare alla conclusione già annunciata i ricercatori hanno preso 245 donne, di età compresa tra i 23 ed i 45, che hanno avuto problemi di fertilità inspiegabili e sono state sottoposte a trattamenti specifici.
Queste donne sono state seguite dai ricercatori fino a quando sono riuscite ad avere una gravidanza, hanno fermato il trattamento o fino a quando non è terminato lo studio. Le donne sono state sottoposte ad un test dell’asma, a test allergici e a questionari durante il loro trattamento di fertilità, rivelando che 96 delle 245 donne avevano l’asma.

Circa il 60 per cento delle donne senza asma incluse nello studio è rimasta incinta, a fronte di poco meno del 40 per cento di quelle con asma. I ricercatori hanno inoltre constatato che il divario tra i due gruppi aumenta con l’aumentare dell’età. Solo il 39,6 per cento delle donne asmatiche è riuscita ad ottenere la gravidanza rispetto al 60,4 per cento delle donne senza asma.
La scoperta dunque suggerisce per i ricercatori danesi che vi è un legame tra l’asma e la fertilità.
Abbiamo visto qui che l’asma sembra avere una influenza negativa sulla fertilità in quanto aumenta il tempo di gravidanza“, ha detto Elisabeth Juul Gade, autrice principale dello studio, attraverso un comunicato stampa ufficiale. “Non conosciamo ancora il nesso causale, ma i diversi tipi di asma, il benessere psicologico, i farmaci i farmaci utilizzati e gli ormoni, sono tutti elementi da tenere in considerazione.
Secondo l’autrice i ginecologi dovrebbero incoraggiare le donne affette dell’asma ad intraprendere una gravidanza in età precoce e ad intensificare il trattamento per l’asma prima di concepire.
L’educazione del paziente è anche di fondamentale importanza dal momento che l’adesione al trattamento può essere incentivata se i pazienti sono informati di questo nesso. Questo risultato ottenuto in un ambiente di sperimentazione clinica aggiunge nuovo peso alle prove epidemiologiche, le quali suggerivano un legame tra l’asma e la fertilità”.

Lo studio si aggiunge ad una serie di altri studi, pubblicati in precedenza, che hanno individuato un legame tra l’asma e la fertilità.

Vota la news:
[Total: 1 Average: 5]

About the Author

Antonino Maniscalco
Sono appassionato di cucina vegana, mi piace molto il cinema d'essai, ma guardo con curiosità anche alle nuove provenienti da Hollywood. Mi interesso ai fatti quotidiani, mi piace scrivere vicende che spaziano dalla cronaca nera alla rosa.

Be the first to comment on "L’asma riduce le possibilità di restare incinte e allunga i tempi di gravidanza"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*