Imparare a parlare in pubblico

parlare in pubblico

Le otto regole d’oro per imparare a parlare in pubblico o improvvisare uno spettacolo durante una festa tra amici

Parlare in pubblico è un talento? Sicuramente alcune persone sono nate con una predisposizione e sentono meno la pressione di una platea. Per loro, salire su un palco durante uno spettacolo di cabaret in un locale, o parlare ai presenti nel bel mezzo di una cerimonia, è del tutto naturale e piacevole.
Altre persone vivono questi momenti con estrema ansia: ma si può imparare a parlare in pubblico, ad improvvisare un discorso, ad essere a proprio agio davanti un uditorio più o meno vasto? Noi pensiamo di si: alcuni grandi attori di teatro erano timidissimi nella vita di ogni giorno, ma sul palco si trasformavano. Ecco le dieci regole d’oro per migliorare il nostro rapporto con l’improvvisazione.

Regola numero 1
Non sforzarti di essere divertente. Pensare a come strappare una risata al tuo uditorio è la cosa peggiore che tu possa fare. Appariresti forzato e rischieresti di essere frainteso.

Regola numero 2
Non uscire troppo fuori tema. Se ti trovi al matrimonio di un caro amico e ti viene chiesto di fare un discorso per i due sposi, non parlare di quanto meravigliose sono state le tue vacanze al mare. Rimani in argomento e focalizzati sui due sposini.

Regola numero 3
Non guardare il tuo uditorio. Evita di incrociare gli sguardi con il tuo pubblico, potresti imbarazzarti o essere influenzato da un’espressione di noia. Guarda ovunque, spazia con gli occhi, ma non soffermarti sui volti della gente.

Regola numero 4
Divertiti. Si, è vero, se sei spaventato non puoi divertirti a comando. Ma prova a stupirti durante la tua improvvisazione: improvvisare significa anche stupire se stessi, non soltanto un pubblico.

Regola numero 5
Se ti stai esibendo insieme ad un altro attore, non metterti contro di lui. Se il tuo compagno sul palco afferma di essere un giocatore di scacchi, non dire, ad esempio:“Davvero? Io credevo che tu giocassi soltanto a carte”.
In sostanza, sii complice.

Regola numero 6
Non essere violento e non fare gesti strambi che possono spaventare o innervosire il pubblico.

Regola numero 7
Sii positivo. Per parlare in pubblico, Sia che tu stia recitando un copione, sia che tu stia andando a braccio, bisogna pensare che andrà tutto bene. Non pensare:“Aiuto, dimenticherò tutto! Non mi verrà niente da dire!”. Se lo farai, al 90% le tue paure si avvereranno.

Regola numero 8
Non soffermarti su uno sbaglio, ma passa avanti. Durante uno spettacolo teatrale capita anche agli attori più esperti di avere qualche incertezza. Tuttavia noi, da spettatori, non ci facciamo nemmeno caso. Questo perché una regola di fondamentale importanza è quella di non fermarsi mai. Se non ricordate una battuta o se non vi vengono le parole per esprimere un discorso…semplicemente passate avanti nel modo più rapido possibile. Se lo farete, nessuno noterà nulla.

Vota la news:
[Total: 1 Average: 4]

About the Author

Giovanni Conti
Sono Giovanni Conti, un 28 enne appassionato di scienza e tecnologia con una laurea in ingegneria gestionale, nutro da sempre la passione per il giornalismo informativo riguardante tutte le innovazioni scientifiche e tecnologiche, che puntano ad un miglioramento della qualità della vita e più in generale all'ampliamento dello scibile umano.

Be the first to comment on "Imparare a parlare in pubblico"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*