Il punto sul mercato delle grandi

serie a

La nuova serie A: come cambiano le formazioni delle grandi dopo questa prima fase di mercato

Certamente è ancora troppo presto per poter delineare in maniera ufficiale i futuri schieramenti tattici delle grandi di serie A per la prossima stagione, ma per tutti gli inguaribili appassionati di calcio, giocare ad immaginare l’11 titolare della propria squadra del cuore è una tentazione irresistibile, anche con le poche trattative ancora concluse.
E così, proviamo a definire le probabili formazioni serie A 2015/2016 di Milan, Inter, Juventus, Napoli e Roma.

Cominciamo con la vincitrice dello scudetto, nonché candidata numero uno a bissare il successo.
La Juventus sulla carta ha poco da dover cambiare, con un divario tecnico che per le pretendenti al titolo sembra incolmabile.
In difesa, per il momento, l’unica novità sembra essere il giovane Rugani che potrebbe contendere una maglia da titolare a Barzagli, la cui età e i problemi al ginocchio non gli consentono più la costanza dei bei tempi.
Sulle fasce al momento nessuna novità, presidiate da Lichsteiner ed Evrà. A centrocampo si segnala il probabile addio di Pirlo, con l’arrivo però del madridista Khedira. L’attacco è il reparto più rivoluzionato: con l’arrivo di Mandzukic e Dybala, la partenza di Tevez e quella probabile di Llorente, saranno in tre a contendersi due maglie da titolare. Sempre ammesso che il sorprendente Allegri non voglia proporre uno schema a tre punte.
serie a
Il Milan, vista la deludente stagione che è appena trascorsa, sembra aver bisogno di qualche ritocco in più per tornare competitivo. La coppia B&B ha impostato il mercato sulla linea verde: quasi ufficiale l’arrivo di Bertolacci che andrà a colmare le importanti carenze in mezzo al campo; sembra fatta anche per Jose Mauri svincolato dal Parma e per Baselli. Con il rinnovo di De Jong e l’ottimo Bonaventura il centrocampo sembra in parte definirsi. In attacco è arrivata l’ufficialità di Carlos Bacca, colombiano autore di una doppietta in finale di Europa League con la maglia del Siviglia, che dovrebbe rappresentare la punta di riferimento per il nuovo tecnico Mihajlovic.

La Roma perde il promettente Bertolacci passato al Milan, ma sta trattando Iago Falque dal Genoa. In attacco le partenze probabili di Destro e Gervinho lasciano supporre qualche nuovo arrivo. Su tutti, si è profilato il nome di Lukaku, attaccante belga possente in grado di giocare da prima punta. Si cerca anche un terzino e il nome più in auge è quello di Adriano del Barcellona, insoddisfatto del suo attuale ruolo di riserva di lusso.
A centrocampo è invece allettante l’ipotesi Rabiot, ma ancora molto travagliata. Il sostituto di De Sanctis potrebbe essere l’argentino Romero.

Il mercato dell’Inter si è aperto con l’acquisto di Kondogbia, mediano belga e di Murillo, difensore del Grenada. I nerazzurri sono però in cerca di nuovi rinforzi, in particolare serve un terzino di valore che sostituisca il possibile partente Santon. Il nome più popolare nelle ultime ore sembra essere quello di Zukanovic del Chievo.
La vera suggestione sembra però essere quella di un centrocampista con spiccate doti offensive: ci si muove in direzione di Salah e Cuadrado. L’agente ha gelato invece le speranze per Imbula, l’OM non parrebbe intenzionato a cederlo all’Inter.

Chiudiamo il nostro punto sul mercato delle grandi con il Napoli. Sarri darà una nuova impronta offensiva al Napoli, adottando come schema di riferimento il modulo con il trequartista che dovrebbe essere uno fra Insigne e Mertens, con Hamsick che torna così a ricoprire il ruolo di mezzala. Una delle due punte sarà certamente Higuain. Callejon è destinato all’Atletico Madrid e per questo potrebbe arrivare un’altra punta, che a questo punto si giocherebbe il posto con Manolo Gabbiadini. A centrocampo l’arrivo di Valdifiori servirà a dare geometrie e precisione, mentre in porta è di oggi la notizia del ritorno di Reina.

Vota la news:
[Total: 1 Average: 5]

About the Author

Giovanni Conti
Sono Giovanni Conti, un 28 enne appassionato di scienza e tecnologia con una laurea in ingegneria gestionale, nutro da sempre la passione per il giornalismo informativo riguardante tutte le innovazioni scientifiche e tecnologiche, che puntano ad un miglioramento della qualità della vita e più in generale all'ampliamento dello scibile umano.

Be the first to comment on "Il punto sul mercato delle grandi"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*