Esercizio fisico: basta un minuto per tre giorni a settimana

esercizio fisico

Un nuovo esperimento ha dimostrato che un minuto di esercizio fisico è sufficiente a migliorare la salute e l’aspetto come tre quarti d’ora di attività fisica moderata.
Da qualche tempo si conoscono i potenziali vantaggi di high-intensity interval training (HIIT), un tipo di allenamento che consiste in un esercizio fisico di intesa attività ma breve di durata.
L’allenamento inizia con un due minuti di riscaldamento, tre raffiche di 20 secondi di intensa attività, intervallate da un periodo di recupero di due minuti, e tre minuti di defaticamento. Si tratta di una tecnica usata dagli atleti per anni.
L’interesse crescente per questo approccio è evidente: le sessioni sono molto più brevi, il che ne fa un vantaggio per tutti coloro non ha mai abbastanza tempo per fare sport.

Gli scienziati della McMaster University of Hamilton, Ontario, hanno deciso così di fare un paragone scientificamente rigoroso tra i due tipi di allenamenti: quello standard ed il HIIT.
Si può pensare ad esso come ritmo di sprint provocato da un pericolo. O quanto pedaleresti duramente per salvare un bambino da una macchina in arrivo,” ha dichiarato Martin Gibala, presidente del Dipartimento di Kinesiologia della McMaster University e autore principale dello studio.
Gli scienziati hanno così monitorato due gruppi sottoposti ai due diversi tipi di allenamento e dopo 12 settimane hanno effettuato dei test cardiorespiratori, controllando la capacità del tuo cuore, dei polmoni e dei vasi sanguigni di fornire l’ossigeno al corpo, e la sensibilità all’insulina.
Tutti gli indicatori chiave che abbiamo guardato dopo 12 settimane di allenamento erano migliorati, ma non vi era alcuna differenza complessiva tra i due gruppi. Il miglioramento medio in palestra, della sensibilità all’insulina, era lo stesso. Anche se il gruppo si esercitava con intervallo di cinque volte meno nell’esercizio totale e impiegava un tempo cinque volte minore. ” Ha dichiarato il professor Martin Gibala.

C’è però una controindicazione, come avverte Greg Wells, professore assistente presso la University of Toronto’s Goldring Centre for High Performance Sport: la formazione ad alta intensità non è una soluzione rapida. L’allenamento ad alta intensità porta con sé un rischio maggiore di infortuni, e persone che non sono in genere attivi fisicamente dovrebbe andarci piano.

Vota la news:
[Total: 2 Average: 5]

About the Author

Giovanni Conti
Sono Giovanni Conti, un 28 enne appassionato di scienza e tecnologia con una laurea in ingegneria gestionale, nutro da sempre la passione per il giornalismo informativo riguardante tutte le innovazioni scientifiche e tecnologiche, che puntano ad un miglioramento della qualità della vita e più in generale all'ampliamento dello scibile umano.