Canada, spari in una scuola: 4 morti

By | 23 gennaio 2016

“Ho solo ucciso 2 persone” Questo l’inquietante messaggio scritto sui social network dal killer che ha ucciso quattro persone in una scuola in Canada. Si tratta della peggiore sparatoria in una scuola canadese dal 1989. Un uomo armato ha ucciso quattro persone e ne ha ferite due in un liceo della provincia remota di Saskatchewan. Uno studente avrebbe fatto irruzione a La Loche Community School intorno alle 13:00, ora locale. L’aggressore è stato fermato dalla polizia. L’uomo ha sparato con un fucile seminando il panico in tranquillo villaggio canadese. Per non pregiudicare le indagini non è stata rivelata l’identità delle vittime, senza spiegare se si tratti o meno di studenti. Non si sa nulla neanche della persona fermata. Al momento siamo a conoscenza solo del fatto che il killer ha sparato a due dei suoi fratelli in casa e poi si è diretto verso la scuola. Il campus ospita oltre 900 persone. All’arrivo gli inquirenti hanno trovato diversi corpi a terra. Inizialmente si temevano cinque vittime. Lo stesso premier canadese, Justine Trudeau, aveva riferito da Davos, in Svizzera, dove partecipa al World Economic Forum, che si tratta di “tragedia terribile”. Un evento, per fortuna raro, l’unico precedente riguarda un uomo che sparò e uccise 14 studentesse con un fucile semiautomatico al Politecnico di Montreal.

Vota la news:
[Total: 1 Average: 5]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *