Burger King: in California negozio distrutto a causa di uno scherzo

By | 2 febbraio 2016

Un fast food Burger King è stato parzialmente distrutto a causa di uno scherzo finito molto male ad opera di un non identificato burlone.

Il negozio è quello di Morro Bay, in California. Nella notte di sabato, qualcuno ha chiamato il locale spacciandosi per il comandante dei vigili fuoco e riferendo che una fuga di gas avrebbe fatto saltare in aria lo stabile, qualora esso non fosse stato adeguatamente ventilato.

Per tutta risposta, gli impiegati di Burger King in preda al panico hanno spaccato porte e finestre ed evacuato il negozio. Ma in questo delirio collettivo a commettere il danno maggiore è stato uno dei manager: l’uomo è salito in auto e ha sfondato una facciata del fast food, causando circa 30000 danni di immagine.

Immaginerete la sorpresa dello staff quando i vigili del fuoco – quelli veri – hanno comunicato a Burger King che non c’era stata alcuna chiamata da parte loro e soprattutto che non c’è alcuna fuga di fas.
L’autore della chiamata non è stato ancora identificato.

Per quanto concerne il manager che ha provocato il danno maggiore al negozio, con un’azione insensata ed avventata, il proprietario ha comunicato che è stato sospeso. Una squadra di operai sta già rimettendo in sesto il fast food, che riaprirà la settimana prossima.

Vota la news:
[Total: 2 Average: 4.5]
Category: Alimentazione News

About Elisa Martellini

Blogger per hobby, receptionist di professione, amo scrivere di cronaca, gossip, intrattenimento, cultura e cucina. Sono una lettrice compulsiva di romanzi thriller, gialli e horror. Sono anche madre di due bimbe che vanno ancora alle scuole elementari. Nel tempo libero...respiro.

2 thoughts on “Burger King: in California negozio distrutto a causa di uno scherzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *