Brad Pitt e Angelina Jolie: un intruso invade la loro proprietà. Non era un ladro

brad pitt angelina jolie

Brad Pitt e Angelina Jolie sono stati vittime di violazione di domicilio la settimana scorsa, secondo quanto riporta il sito di gossip TMZ.
La coppia non si trovava in casa al momento del fatto, ma gli uomini della sicurezza ai quali è stata affidata la proprietà hanno scoperto un intruso aggirarsi fra i cespugli.

La cosa curiosa in tutto questo episodio è che non si è trattato ne’ di un ladro e nemmeno di un fan troppo accanito che si era spinto oltre i confini della legalità per conoscere i suoi beniamini. Dopo essere stato sorpreso, il giovane ha candidamente risposto di essere alla ricerca di un posto dove effettuare i propri bisogni: e per questo, aveva deciso di innaffiare il giardino di Brad Pitt e Angelina Jolie ad Hollywood Hills.

In un primo momento la polizia – chiamata immediatamente dalle guardie di sicurezza – non ha dato credito alla versione dell’intruso, ma la sua storia, per quanto abbastanza incredibile e assurda, è stata confermata dalle telecamere del circuito di sorveglianza. Nella registrazione è chiaramente visibile l’uomo in cerca di un luogo appartato che funga da toilette per i suoi imminenti bisogni.
Evidentemente all’ospite indesiderato di Brad Pitt e Angelina Jolie scappava a tal punto da non accorgersi che il terreno prescelto per soddisfare i propri bisogni era un terreno privato e apparteneva alla coppia più famosa di Hollywood.

Intanto, Brad e Angelina sono tanto per cambiare al centro di gossip su una loro presunta separazione. Da quando si sono uniti in matrimonio nel 2014, la coppia sembra aver perso l’equilibrio che ha caratterizzato 9 anni di fidanzamento.
Le voci si susseguono e secondo il giornale Intouch Weekly, il signor Joe Black avrebbe già presentato le carte alla bella consorte per ottenere il divorzio.

Vota la news:
[Total: 2 Average: 5]

Be the first to comment on "Brad Pitt e Angelina Jolie: un intruso invade la loro proprietà. Non era un ladro"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*