Monthly Archives: settembre 2016

Vignetta di Charlie Hebdo sul terremoto in Italia: è satira questa?

Ha destato scalpore l’ultima vignetta pubblicata dal magazine satirico Charlie Hebdo, che questa volta ha preso di mira le vittime del terremoto che ha colpito Amatrice e il Centro Italia.

Charlie Hebdo TerremotoNella vignetta, intitolata ‘Séisme à l’Italienne’ (‘Terremoto all’italiana’), sono raffigurate persone sanguinanti, tumefatte e sepolte da strati di macerie. In cima, campeggia l’intestazione ‘Penne al sugo di pomodoro, penne gratinate, lasagne’.

Decisamente numerose sono state le reazioni in rete e sui social, tra coloro che hanno criticato aspramente la decisione della rivista di pubblicare una simile vignetta di cattivo gusto, esprimendo altresì il proprio disappunto con lo slogan aggiornato da ‘Je Suis Charlie’ a ‘Non siamo più Charlie’), ed altri che invece hanno difeso il diritto ad esistere dello Black Humor, evidenziando come si tratti di un tipo di satira che esiste da sempre e che è parte integrante del DNA della rivista satirica francese.

Il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi si è indignato nei confronti di una vignetta che prende in giro le vittime della tremenda catastrofe che ha colpito il nostro paese, sottolineando come si tratti di un tipo di satira sgradevole e imbarazzante e che sicuramente non incontra il vero sentimento dei francesi.

Indignazione anche da parte del mondo politico italiano, con critiche da parte del presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni (“Non fa ridere, non è sagace, non c’è neppure del “sarcasmo nero”. È solo brutta. Si vede che l’ha fatta un cretino. Mi spiace non siano riusciti più a trovare vignettisti capaci.”), nonché di esponenti del Pd, del Nuovo Centrodestra, della Lega.

Dimissioni Davide Ballardini dal Palermo: le ultime indiscrezioni

Davide Ballardini dimissioni palermoSecondo le ultime indiscrezioni, Davide Ballardini è ad un passo dalle dimissioni dal Palermo.

I più recenti rumors indicano che l’allenatore del Palermo sarebbe a colloquio con il presidente della società, Maurizio Zamparini, e con il direttore sportivo, Daniele Faggiano, per concordare gli aspetti relativi alla risoluzione del contratto.

A sostituire Davide Ballardini in veste di allenatore del Palermo potrebbe essere Roberto de Zerbi, reduce dalla rescissione del suo contratto con il Foggia.

I motivi alla base della rottura di Ballardini con il Palermo sono ancora da chiarire, benché vi è chi sostenga che alla base di questa decisione vi siano alcune divergenze con la società, relative in particolare ad alcune scelte di mercato.

 

SMS Terremoto: tutto su come donare al 45500

A partire dalle ore 15.00 del 24 agosto 2016, è stato attivato il servizio che permette di donare al 45500 tramite SMS o telefono fisso, per offrire un aiuto concreto alle popolazioni del Centro Italia colpite dal terremoto.

Per offrire il proprio sostegno alle popolazioni colpite dal terremoto è sufficiente inviare un messaggio SMS al numero 45500: saranno devoluti 2 euro alle regioni colpite dal sisma del 24 agosto 2016. Si tratta di un numero solidale, già utilizzato in passato per disastri e catastrofi naturali, quali ad esempio il terremoto in Emilia nel 2012 e l’alluvione in Sardegna nel 2013.

Il servizio di aiuto SMS terremoto è stato reso possibile grazie anche alla convenzione con gli operatori Vodafone, Tim, Wind, 3, Infostrada, Postemobile, Coopvoce, Tiscali, Fastweb, Twt, Cloud Italia e Uno Communication.

sms terremoto: come donare al 45500

E’ possibile donare al 45500 anche chiamando da linea fissa?

Sì, si può indifferentemente inviare un SMS o effettuare una semplice telefonata da rete fissa al numero 45500; in quest’ultimo caso si riceverà il supporto degli operatori telefonici per effettuare la propria donazione.

A chi saranno versate le somme raccolte tramite il numero solidale 45500?

Tutti i contributi e le donazioni effettuate saranno versate su un conto infruttifero presso la Tesoreria Centrale dello Stato, in favore della Presidenza del Consiglio dei Ministri. I contributi così raccolti saranno successivamente trasferiti alle regioni colpite dal terremoto, previa approvazione dei progetti da parte del Comitato dei Garanti. Maggiori informazioni sulla gestione delle somme raccolte sono reperibili all’interno della nota divulgata dalla protezione civile.

A quanto ammonta la cifra raccolta con il numero solidale 45500?

Grande si è dimostrata sinora la generosità degli italiani, che si sono mobilitati sin da subito per questa importante iniziativa a supporto delle popolazioni colpite dal terremoto. L’ammontare totale dei contributi sinora raccolti è infatti pari a circa undici milioni di euro. Si tratta di una somma provvisoria ed in crescita: per rimanere aggiornati sull’evoluzione della cifra raccolta a sostegno delle regioni colpite dal sisma è possibile consultare l’apposita pagina sul sito della Protezione Civile.

Esistono altri modi per aiutare le regioni colpite dal terremoto, oltre al numero solidale 45500?

Sì; tra le numerose iniziative di solidarietà, segnaliamo in particolare quella della Croce Rossa, che ha istituito un servizio con numero di telefono e IBAN per la raccolta fondi.

Stati per Whatsapp: le migliori frasi ad effetto per Whatsapp

Impossibile negare il ruolo fondamentale che Whatsapp e, più in generale, i social network hanno oggi nella vita di tutti i giorni.

Alla funzione più evidente, quella di metterci in contatto e darci la possibilità di comunicare e socializzare in modo sempre più efficace, se ne aggiunge un’altra altrettanto importante: le piattaforme social ci permettono di esprimere la nostra identità, il nostro stile e i nostri gusti.

Un pensiero o una frase messa come stato di Whatsapp, un’immagine caricata su Instagram, un aggiornamento di stato su Facebook o anche una semplicissima bio su Twitter possono dire molto di noi, della nostra visione del mondo e delle nostre passioni.

In questa sezione vogliamo proporvi alcuni dei più creativi, interessanti e divertenti stati per Whatsapp che abbiamo scovato in rete, per darvi la possibilità di sostituire l’anonimo ‘Hey there! I am using Whatsapp’ con qualcosa di decisamente più interessante e in linea con la vostra personalità e il vostro modo di vedere il mondo.

Tante le categorie di frasi stato Whatsapp selezionate dallo staff di Graffiti Blog: dalle più belle frasi d’autore alle poesie più toccanti, per concludere con le espressioni più provocative e divertenti. Potete anche utilizzarle come messaggi, per fare una sorpresa gradita alle persone che vi stanno più a cuore.

Stati WhatsappFrasi e stati Whatsapp d’amore

  • Ti amo. Tre secondi per dirlo. Tre ore per spiegarlo. E una vita intera per provarlo
  • Stringi la mia mano, abbracciami e dimmi che sarà per sempre.
  • Mi mancheresti anche se non ci fossimo conosciuti
  • L’amore è quando non riesci a dormire perché finalmente la realtà è migliore dei tuoi sogni (Dr Seuss)
  • Si vede bene solo con il cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi (Antoine de Saint-Exupéry)
  • Senza il tuo profumo, perderei il respiro.
  • L’Amore è un bellissimo fiore, ma bisogna saperlo cogliere sull’orlo di un precipizio. (Stendhal)
  • I tuoi occhi sono tutto ciò che mi occorre per trovare un senso alle mie giornate.

Frasi e stati Whatsapp divertenti e spiritosi

  • Ma basta parlare di me, voglio sapere qualcosa di te: cosa pensi di me?
  • Ognuno ha il suo prezzo. Io ho anche lo sconto. (Altan)
  • Io sono nessuno. Nessuno è perfetto. Quindi io sono perfetto.
  • Mia sorella nella vita ha conosciuto alti e bassi… e se li è sempre fatti tutti! (Valerio Peretti)
  • Non c’è suono più irritante di quello di un telefono che non squilla.
  • Sono già 3 anni che tra un mese mi iscrivo in palestra.

Frasi e stati Whatsapp tristi e malinconici

  • Non piangere perché è finito, sorridi perché è successo (Gabriel Garcìa Marquez)
  • Per arrivare all’alba non c’è altra via che la notte (Khalil Gibran)
  • La tristezza: un appetito che nessun dolore sazia (EM Cioran)
  • Sorridi anche se il tuo sorriso è triste, perché più triste di un sorriso triste c’è la tristezza di non saper sorridere (Proverbio Ashanti)
  • La tristezza non è che un muro tra due gradini (Khalil Gibran)

Volete contribuire alla nostra lista degli stati Whatsapp? Segnalateci le vostre frasi nei commenti in calce all’articolo: le frasi più divertenti e fuori dall’ordinario saranno premiate con l’inserimento nell’articolo e una menzione dell’autore!